Quando il calcio ed il vino vanno d’accordo

vino cascina bruni standard liegi

Al Vinitaly mi sono imbattuto in uno stand di un’azienda vitivinicola dal riconoscibile look calcistico. Mi trovavo infatti davanti allo stand della Cascina Bruni, e l’allestimento faceva intravedere qua e la fotografie di giocatori di calcio in maglia rossa e pantaloncini bianchi. Guardando bene si capiva come la società rappresentata nei poster e nelle cartoline non fosse un club italiano: difatti era lo Standard de Liége, club calcistico che aveva vinto l’anno prima il campionato belga.

Fintantoché assaporavo un Barbaresco, parlando con uno dei rappresentanti della cantina presente alla fiera veneta, sono venuto così a sapere che l’azienda vitivinicola piemontese aveva siglato un accordo di partnership con la società belga, in qualità di “fournisseur officiel“. Di conseguenza la produzione di una selezione celebrativa del titolo conquistato, la “Cuveé Standard“, formata dal trio Barolo, Barbera e dal vino bianco Langhe Arneis.

Con questo accordo venivano ovviamente abbinati degli eventi. Ad esempio le degustazioni di vini allo stadio, prima e dopo il match della squadra, anche e sopratutto in Champions League: importante vetrina internazionale, basti pensare alle migliaia di spettatori che vanno a vedere le partite della competizione regina del calcio europeo.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *