Apre la comunità professionale italiana di Sport Business

comunità Sport Business in Neurona

Il 24 febbraio è stata ufficialmente aperta la comunità di Sport Business italiana, nel network professionale Neurona. La comunità – che ho voluto fortemente – darà così modo a tutti noi appassionati dello sport system di avere uno spazio di incontro per confrontarsi e scambiarsi informazioni, e per conoscere professionisti (sempre che riesca nel mio intento di farli partecipare attivamente!).
Riprendo quanto ho scritto nella scheda di presentazione:

“Lo sport è diventato un settore di immenso valore economico e sociale. In Italia sappiamo bene come il calcio sia un mondo in stretta relazione con le più grandi imprese nazionali, legato perciò anche alle vicende economiche delle nostre stesse industrie. E anche altri sport generano oggigiorno un business rilevante. Quest’anno si terranno le Olimpiadi: la manifestazione più grande che vi sia al mondo, in grado di coinvolgere migliaia di imprese e figure professionali di ogni tipo.

Ma lo sport non è solo spettacolo e grossi interessi: è anche sperimentazione tecnologica ai più alti livelli. Basti pensare alla Formula Uno o all’America’s Cup di vela. Tutti oramai utilizzano le più avanzate tecnologie, soprattutto informatiche.

A livello comunicazione i quotidiani specializzati sono tra i più letti, le stesse televisioni digitali sussistono di cinema e avvenimenti sportivi. Sponsorizzazione e pubblicità in genere hanno trovato nello sport un canale preferenziale.

Questa comunità è aperta a tutti i professionisti e appassionati dello sport system, ma non vuole essere un “bar dello sport”: niente discorsi da curva insomma.”

Chi vuole iscriversi e partecipare alle discussioni sarà il benvenuto!

Autore: Marco Chiesa

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *