Le figurine sportive del 21° secolo

Davvero incredibile questo filmato vero? In effetti le applicazioni che oggigiorno vengono realizzate per mezzo di dispositivi digitali provvisti di una videocamera (computer + webcam, smartphone, iPhone) sono sensazionali. Non per nulla si parla di “realtà aumentata“, augmented reality in inglese, in quanto ciò che viene filmato è effettivamente arricchito di elementi d’interazione ed informazioni, visibili nel monitor.

E così le “3D LIVE” trading cards distribuite dalla Topps, per mezzo di una piattaforma on line appositamente realizzata dalla Total Immersion e di una normalissima webcam, prendono vita all’interno del monitor, in forma di rappresentazioni olografiche.
Ma se questo già di per sè è stupefacente, ancora più strabiliante è il fatto che si possa interagire per mezzo della tastiera, permettendo di giocarci! Superati i tempi del “celo celo manca” insomma.

Non solo con i campioni del baseball MLB, ma da qualche mese i fan hanno la possibilità di giocare anche con i beniamini della lega professionistica Football NFL: progetto concretizzato in associazione con la EA Sports, la casa di produzione videoludica famosa nel mondo per le proprie simulazioni sportive.

Ma come si fa ad animare la propria figurina, quali sono i passaggi principali?
Ogni confezione contiene una card provvista di codice interattivo. I collezionsiti possono accedere alla piattaforma on line, effettuare l’accesso inserendo il codice e selezionare il giocatore impresso nella card. A quel punto il quarteback (nel gioco del Football) prende vita all’interno dello schermo e si può iniziare a giocare.

Questi i commenti di due manager delle aziende promotrici:

Con le 3D Live NFL cards, Topps sta continuando nella strada dell’innovazione, apportando una maggiore interazione nel gioco per fan e collezionisti” dice Steve Grimes, CDO di Topps. “Siamo fan della augmented reality, ed il gioco che abbiamo sviluppato con Total Immersion è semplice, attraente e divertente“.

Unire il Football all’augmented reality era naturale dopo il successo riscontrato con le Topps 3D Live baseball cards” dice Bruno Uzzan, CEO di Total Immersion “Queste figurine consentono al fan di immedesimarsi con il quarterback NFL favorito, e dimostrano ancora una volta come l’augmented reality porti il cliente dentro l’azione come nient’altro. Questo è il tipo di engagement che l’AR fornisce costantemente.”

Ovviamente questa applicazione dimostra come sia possibile realizzare delle iniziative interessanti di marketing avvalendosi delle nuove tecnologie. Come abbiamo evidenziato per il proximity marketing, anche questo può servire alle società sportive per iniziative di fidelizzazione e per offrire ai propri sponsor e partner nuove occasioni di visibilità. In uno dei prossimi post cercherò di fornire un esempio specifico. :-)

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *