il Gruppo Media Partners

logo media partners group

Nello scenario competitivo di un mercato fortemente dinamico, un team di imprenditori e professionisti provenienti dal mondo dei media, con esperienze diversificate nel campo del marketing sportivo, ha deciso di unire sforzi e competenze e nel 1995 ha creato il Gruppo Media Partners.

Nel 1995 Marco Bogarelli e Rodolfo Hecht, insieme ad Andrea Locatelli e Chester English costituiscono a Milano Media Partners. Fin dal primo anno di attività la società raggiunge una posizione di rilievo nell’acquisizione di diritti relativi agli sport invernali. Da subito si estende l’attività ad altre discipline sportive, in particolare basket, boxe, volley, equitazione e soprattutto calcio.

Dal 1999 il gruppo ritiene che l’evoluzione dei new media offra opportunità di sfruttamento dei diritti sportivi e di valorizzazione delle proprie capacità editoriali. Si decide pertanto di costituire apposite società al fine di attuare una diversificazione per sfruttare le possibilità connesse all’utilizzo delle nuove tecnologie di comunicazione (Internet, Umts, Tv digitale).

Sempre nel 1999 il Gruppo Media Partners è stato tra i primi a scommettere su Internet e le nuove tecnologie: nel luglio 2000, per la prima volta nella storia dello sport italiano, il Gruppo Media Partners, attraverso MP Web, aveva siglato un accordo per l’acquisizione dei diritti soggettivi digitali, Internet e new media di gran parte delle società di pallacanestro italiane.

La società opera nel settore della comunicazione integrata legata al mondo dello sport, sia a livello nazionale che internazionale, agendo forte di un know-how specifico nella gestione commerciale dei diritti multimediali e pubblicitari, nello sviluppo di strategie di marketing legate allo sport e istituzioni sportive. Il Gruppo Media Partners è leader europeo nella gestione dei diritti media nello sport e nel settore sports marketing e management.

Gli assets principali fanno riferimento a un’ottima conoscenza del mercato dei media e dello sport grazie a rapporti consolidati con i principali gestori di eventi sportivi e forti competenze interne in grado di trasformare un evento sportivo in un evento mediatico.

Il Gruppo Media Partners è impegnato su più fronti, ma la caratteristica che accomuna tutte le iniziative è la capacità di valorizzare i contenuti sportivi.

La competenza core del Gruppo ha permesso di estendere il raggio d’azione a una molteplicità di business, passando dalla gestione dei diritti media e pubblicitari alla creazione stessa dei contenuti.

Il Gruppo Media Partners ha organizzato le proprie attività all’interno di quattro diverse aree di business.

Rights Management: diritti televisivi, new media, marketing e pubblicitari.

Content Providing: produzione di contenuti disponibile per tutte le piattaforme media.

Technical Services: servizi tecnici di produzione e post-produzione televisiva e distribuzione segnali.

Event Management: organizzazione di eventi sportivi.

E per il Gruppo Media Partners un modello di business vincente non può prescindere dai diritti che significano non solo Siti Ufficiali ma anche e soprattutto immagini video ovvero dirette, highlights, video on demand delle partite e degli eventi più importanti. Attraverso i diritti new media controllati, si è da subito avuto il vantaggio competitivo che ha fatto la differenza. L’incremento della velocità di accesso, la convergenza TV-Internet, le nuove piattaforme wireless GPRS e UMTS, oggi, veicolano contenuti sportivi coperti da diritti per la maggior parte detenuti dal Gruppo Media Partners.

fonte: www.mediapartners.it

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *