Libro di Fabio De Santis – “Fatti di Gloria”

Un libro da leggere nelle prossime vacanze di Natale? Quello che ho appena terminato, ovvero “Fatti di Gloria – Miracoli e truffe sul podio“, scritto da Fabio De Santis, un vero appassionato dello Sport e dei suoi protagonisti.

18 storie, che vanno dalle sgangherate Olimpiadi di St.Louis del 1904 alle recenti vicende truffaldine nella Formula 1, non potendo certo ignorare la mano de Dios di Maradona al mondiale messicano o quello che io stesso definisco l’evento sportivo più sensazionale…

Ero studente universitario, sicché quelle Olimpiadi invernali di Salt Lake City 2002 (gare in notturna per noi italiani) me le guardavo volentieri e senza problemi di sveglie mattutine. E mi appassionai moltissimo allo Short Track, gare di velocità su ghiaccio fianco a fianco, gomito a gomito, in un ovale corto.
Quello che accadde durante quelle Olimpiadi fu cla-mo-ro-so! 😀

La favola di Steven Bradbury, simpatico pattinatore australiano biondo ossigenato che fino ad allora aveva raccolto più dolori che gioie dal ghiaccio, rischiando di lasciarci la pelle in un incidente accorso qualche anno prima. Da designata meteora, fortunato nei quarti di finale, stra-fortunato in semifinale, oro olimpico in una finale “già persa” in cui gli avversari si autoeliminarono a vicenda!

Più che su una pista di pattinaggio, sembra seduto sulla riva del fiume del famoso proverbio cinese, a aspettare avversari, mascalzoni e manigoldi passargli, cadaveri, davanti.
[…]Insomma, Dio si è messo a giocare a bowling nel posto sbagliato, ma prima di accorgersi dell’errore, ne ha stesi quattro. Strike!
Nel frattempo, un pacifico Bradbury sfila questa “Waterloo on ice” e taglia, in solitaria, il traguardo.
Viene giu lo stadio intero.

Ecco il filmato-intervista di quanto avvenne in quella storica finale.

Share

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *